Salviamo i lemuri!

Un'organizzazione per la conservazione rivela che sono i lemuri la specie di primati più a rischio sulla Terra

WhatsApp Share

Circa il 94% delle 111 specie e sottospecie di lemure esistenti sono minacciate di estinzione nel Madagascar – che è il loro paese natale e anche l'unico posto del mondo in cui vivono liberi. Dei restanti gruppi di lemuri, solo sei non sono esposti ad alto rischio di estinzione, secondo la Lista rossa delle specie minacciate dell'International Union for the Conservation of Nature (IUCN).

A rivelare questa notizia è stata l'organizzazione per la conservazione Primate Specialist Group, che ha analizzato le attuali minacce alla sopravvivenza delle popolazioni di lemuri e dei loro habitat. Due pericoli che, tra l'altro, sono interconnessi: il rischio di estinzione dei lemuri, infatti, comporta anche un rischio per la biodiversità e l'ecosistema, così come la perdita dell'habitat aggrava la minaccia di estinzione di questa specie.

I lemuri, inoltre, devono anche affrontare minacce da parte dei cacciatori che desiderano trasformarli in cibo, visto che sono tornati ad essere la prelibatezza che erano una volta e sono presenti in moltissimi menu del Madagascar – oltre alla caccia legale, ovviamente, questo spinge soprattutto al bracconaggio.

Anche se si potrebbe essere portati ad essere pessimisti, bisogna sapere che molte associazioni si sono subito messe in moto per creare dei piani di azione per salvare questa specie di primati: piani che prevedono sia la protezione degli habitat che ospitano il numero più denso di specie di lemuri, sia il potenziamento dell'ecoturismo nel Madagascar – aiutando economicamente la popolazione locale si spera di combattere la povertà e di scoraggiare la caccia e altre attività distruttive per le foreste tropicali che sottraggono ai lemuri il loro habitat naturale.

Speriamo che vengano salvati!