Cambiamenti climatici: danni potenziali troppo alti

I danni potenziali di una temperatura troppo alta sono maggiori della diffusione delle armi di distruzione di massa, della crisi idrica, delle migrazioni involontarie

WhatsApp Share

 

I cambiamenti climatici distruggeranno il mondo. Se le politiche ambientali falliscono, i danni potenziali di una temperatura troppo alta sono maggiori della diffusione delle armi di distruzione di massa, della crisi idrica, delle migrazioni involontarie su larga scala e di un grave shock dei prezzi energetici. a denunciarlo è il Global Risk Report 2016 stilato dal World Economic Forum (Wef) sulla base di un'indagine condotta su 750 esperti, e rilasciato prima della riunione annuale del Forum economico mondiale in programma a Davos dal 20 al 23 gennaio.

È la prima volta che un rischio legato all’ambiente potrebbe provocare più danni di qualsiasi altra cosa. Il cambiamento del clima, spiegano gli esperti, sta aggravando i rischi di crisi idrica, scarsità di cibo, crescita economica limitata e debole coesione sociale. E non solo, a causa del cambiamento climatico vi ‘altri rischi quali la migrazione e la sicurezza’.

‘Le misure di mitigazione contro tali rischi sono importanti, ma l'adattamento è di vitale importanza’, afferma Margareta Drzeniek-Hanouz, a capo del Global Competitiveness and Risks del Wef.

gc