Sicurezza in rete per i piccoli, ecco come difendersi secondo Telefono Azzurro

Anche quest’anno Telefono Azzurro, da sempre impegnata nella lotta agli abusi sull'infanzia e attenta quindi anche ai pericoli che in Internet possono annidarsi e mettere a rischio la sicurezza dei minori, parteciperà all'evento con importanti iniziative

WhatsApp Share

Oggi si celebra il Safer Internet Day giornata organizzata annualmente da Insafe e dedicata alla sicurezza in rete, al fine di promuovere l’uso sicuro e responsabile delle tecnologie online e di telefonia mobile specialmente tra i bambini e i giovani di tutto il mondo. Lo slogan del Safer Internet Day di quest’anno è “It’s more than a game, it’s your life” e vuole sensibilizzare i ragazzi su come la vita vera, la vita vissuta, valga più delle simulazioni della rete. Il mondo di Internet fa parte della vita e non è solo un gioco. E anche quest’anno Telefono Azzurro è a Roma, presso la Scuola Media Statale “Virgilio”, con un evento sul tema “Giocare e vivere tra reale e virtuale. La parola ai ragazzi”. Protagonisti dell’evento saranno i ragazzi della scuola media, il format di questo incontro sarà un talk-show animato dai contributi degli ospiti presenti e dalla partecipazione attiva degli studenti coordinati dallo staff del Giffoni Film Festival. Inoltre da marzo 2011 Telefono Azzurro riprenderà  la collaborazione con Habbo (una delle principali comunità virtuali per ragazzi) e i forum settimanali fatti con i ragazzi della community su vari temi. I forum e questionari sono un canale di comunicazione ed ascolto diretto con i ragazzi all’interno della loro esperienza di vita virtuale. E proprio dai ragazzi è nato un decalogo per la sicurezza online scritto. (Martina Antinucci)

La sicurezza online secondo i ragazzi di HABBO

1

Mai dare informazioni e foto personali (nome, cognome, età, indirizzo, città, dati della scuola, e-mail, numero di telefono/cellulare)

2

Scegli in modo accurato le tue password (non sceglierle troppo facili!) e conservale attentamente; non diffonderle, neanche agli amici

3

Evita siti poco attendibili, a pagamento o vietati ai minori

4

Se ti capita di non essere a tuo agio, ignora o segnala il contatto della persona che ti ha dato fastidio, ed evita di rispondere alle provocazioni

5

Segnala alla Polizia Postale (ed anche allo staff, se presente) atteggiamenti poco consoni

6

Se ti è successo qualcosa nella rete che ti ha messo a disagio, parlane con un adulto

7

Non aprire mai la posta se non conosci il mittente, non accettare file da sconosciuti e non scaricare file di provenienza dubbia

8

Non mettere in Rete video, foto, documenti che riguardano te o i tuoi amici, e neppure insulti e calunnie su altri! Sono tracce che possono sfuggire al tuo controllo e rimanere nel web, anche se non vuoi!! 

9

Accettare di incontrare nella realtà persone conosciute in rete può essere pericoloso! Mai farlo, neanche se l’altro ci assicura di essere un compagno di scuola: le persone possono essere diverse da quelle che dicono di essere in Rete!! Cerca di mantenere sempre una distanza tra la ’’virtualità’’ e la realtà! 

10

Non accettare contatti da chiunque ed evita di cliccare sui link sospetti