Salpiamo nella nostra nuova casa

Uno studio olandese trasforma le navi cargo in case di lusso sostenibili

WhatsApp Share

Lo studio olandese Komma sta lavorando a un'idea davvero molto interessante, innovativa e ambiziosa: il progetto si chiama Marine-doc Estate ed ha l'obiettivo di sviluppare comunità sostenibili trasformando navi mercantili non più in uso in lussuose case ecologiche con ampi tetti verdi e tanto spazio all'aperto.
A seconda della posizione di ogni nave, ogni tenuta dovrebbe avere fino a 14 case distribuite su un paesaggio naturale che si trova nelle vicinanze dell'acqua, visto che il punto è quello di creare eco-comunità marittime basate su costruzioni navali in cui il senso dello stare insieme è in perfetto equilibrio con una forte idea di privacy e lusso.

Il primo passo per rendere fattibile questo progetto consiste nel sollevare le vecchie navi da carico dai loro cantieri per mezzo di una gru, al fine di collocarle nelle loro nuove posizioni. Una volta sul posto, le navi – che saranno scelte in base al paesaggio in cui andranno a inserirsi – manterranno la loro struttura esterna originale e saranno modificate internamente con la costruzione di spazi abitativi adeguati, con la sostenibilità come linea guida nel design. Dal momento che le navi variano per forma e dimensioni, ogni casa avrà un'estetica unica, ma l'intero processo di ristrutturazione si concentrerà sul mantenimento delle forme «nautiche» originali che daranno un senso di unità.

Le case avranno un volume molto ampio, essendo lunghe fino a 60 metri, e daranno la possibilità di essere ripartire in maniera flessibile dai futuri residenti, che ne potranno personalizzare il layout.

Per incorporare le nuove case nei loro paesaggi, l'azienda ha incluso una grande terrazza sul tetto in ogni casa che fornirà viste a 360° e ponti che creeranno ulteriori collegamenti con l'ambiente circostante.