Vado a vivere in un container!

Un'azienda tedesca converte i vecchi container per le spedizioni in splendidi spazi abitativi

WhatsApp Share

Mentre costruire con i container potrebbe essere una tendenza crescente, convertire queste scatole di acciaio in spazi vivibili non è un'impresa facile: almeno non lo era. Ora, però, la società tedesca Containerwerk sta rendendo il processo molto più semplice riformando i container riciclati in modo da poterli passare a degli architetti che creeranno poi delle belle case o dei bei uffici all'interno di queste strutture.

Una delle maggiori sfide per trasformare questi spazi in strutture vivibili consiste nell'isolarli – l'acciaio, infatti, è un ottimo conduttore di calore. In questo senso, il co-fondatore di Containerwerk, Ivan Mallinowski, ha inventato un sistema industriale per rivestire le strutture con uno strato di schiuma che genera un tipo speciale di isolamento, che lo stesso Mallinowski ha definito «monolitico», visto che è realizzato con un processo industriale che circonda l'intero contenitore senza ponti termici.
Secondo Mallinowski, l'uso dell'isolamento in schiuma speciale non solo rende i container più efficienti, ma consente di avere muri spessi solo 10 centimetri – il che significa che i progettisti possono sfruttare al massimo lo spazio limitato di queste strutture.

La società ha recentemente presentato un lavoro finito alla Milano Design Week di quest'anno: l'installazione comprendeva una struttura a due piani realizzata da tre container ristrutturati – era stata prefabbricata fuori dal sito e ci sono voluti solo due giorni per rimetterla insieme. La casa ha colpito per il suo esterno colorato e per le divertenti finestre rotonde che aprivano su un interno dal design ugualmente moderno, con mobili di fascia alta e una luce naturale che creavano uno strappo davvero incredibile con quello che ci si potrebbe aspettare da strutture di questo genere.