Casa: crollano ancora i prezzi

Anche nel 2014 i prezzi delle case crollano: momento propizio per chi vuole investire nel mattone

WhatsApp Share

 

Un momento davvero propizio per chi vuole investire nel mattone: i prezzi sono calati anche nel 2014. In particolare, il costo delle abitazioni è diminuito del 4,2% rispetto al 2013 (quando la variazione media annua era stata del -5,7%). Lo rileva l'Istat sottolineando che il calo è dovuto a una riduzione del 5,0% dei prezzi delle abitazioni esistenti (dopo il -7,2% del 2013) e del 2,2% dei prezzi di quelle nuove (era -2,4% nel 2013).

 

Una grande differenza di prezzo se si pensa al 2010: in cinque anni i prezzi delle case si sono ridotti dell'11,5%. Nell'ultimo anno, rivela l'Istat, la flessione si è ridimensionata e ci sono stati segnali di ripresa dei volumi compravenduti (in crescita del 3,6% secondo i dati dell'Agenzia delle Entrate). In particolare nell'ultimo trimestre del 2014, sulla base delle stime preliminari, i prezzi delle abitazioni acquistate dalle famiglie, sia per fini abitativi sia per investimento, sono scesi dello 0,8% rispetto al trimestre precedente e del 2,9% nei confronti dello stesso periodo del 2013.

gc