Una 'tassa' anche sulla stufa a pellet...

Tutte  le famiglie che hanno una stufa a pellet costrette a pagare 50 euro in più all’anno

WhatsApp Share

 

Una tassa anche sulle stufe a pellet. Ci correggiamo, non si tratta di una vera e propria tassa, in realtà, ma è quello il succo. È stato previsto, infatti, un aumento del 0 al 22% dell'Iva sul pellet, i cilindri di materiale legnoso che servono ad alimentare le stufe. Risultato? Le famiglie che possiedono una stufa a pellet, in pratica, dovranno pagare 50 euro in più all’anno.

 

Una specie di tassa, quindi, sul consumo che frutterà molto: le stufe a pellet sono utilizzate da circa due milioni di famiglie in Italia, la maggior parte delle quali sono a basso reddito.  Secondo l'Associazione italiana energie agroforestali (Aiel), nel 2013 l'Italia ha consumato 3,3 milioni di tonnellate di pellet e ha confermato il nostro Paese come il primo consumatore d'Europa.