Il parco solare più grande del mondo

L'Egitto cambia rotta e apre la sua prima gigantesca fattoria solare

WhatsApp Share

Finora il governo egiziano, con il suo 90% dell'elettricità generato da petrolio e gas naturale, non ha fatto altro che sovvenzionare i cittadini per l'uso dei combustibili fossili, rendendoli un'opzione economica per i suoi 96 milioni di abitanti. Tuttavia, recentemente il governo egiziano ha deciso di cambiare rotta e per farlo ha annunciato il suo approccio alle energie pulite con l'inaugurazione del più grande parco solare del mondo. Soprannominata il complesso di Benban, questa fattoria solare è in costruzione nel deserto occidentale dell'Egitto e sarà inaugurato il prossimo anno: situato a 650 Km a sud de Il Cairo, il progetto da 2,8 miliardi di dollari rivoluzionerà da solo l'approvvigionamento energetico della nazione.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, Il Cairo è al secondo posto nella classifica delle città più inquinate del pianeta ed è proprio in risposta a questo che il governo egiziano ha deciso di puntare a un dimezzamento del proprio consumo di gas naturale, cercando di fornire almeno il 42% dell'energia del paese da fonti rinnovabili entro il 2025. Gli investimenti nel mercato dell'energia pulita in Egitto sono aumentati del 500% dopo l'annuncio.

Anche il Fondo Monetario Internazionale ha sostenuto il Benban Solar Park, con un programma di riforme che mira a salvare l'economia del paese e ridurre i combustibili fossili.

Ora che la spinta è forte, si stanno inaugurando molti altri progetti in giro per il paese ed è partita una formazione lavorativa di moltissime persone affinché si possano avere risorse in grado di occuparsi di energia eolica e solare. Solo nei 30 impianti solari del complesso Benban, per esempio, saranno impiegati 4.000 lavoratori che sosterranno la generazione di (fino a) 1,8 Gigawatt di elettricità – che a loro volta forniranno energia a centinaia di migliaia di residenze e attività commerciali.