7 alimenti per disintossicare i reni

Puliamo naturalmente i “filtri” del nostro corpo

WhatsApp Share

Chi possiede reni sani può eliminare non solo le tossine prodotte dal corpo, ma anche molte di quelle che vengono dall'esterno. Il corpo elimina queste sostanze nocive attraverso l'urina. Tuttavia, se i reni non sono sani, la loro capacità di filtrare le tossine è significativamente compromessa e alcune sostanze potrebbero rimanere in circolo. Ci possono venire in aiuto questi alimenti:

Cranberry – Sono gustosi e ricchi di vitamina D, fibre e antiossidanti, che aiutano i reni a eliminare tossine e batteri. Riducono il rischio di calcoli renali rimuovendo l'ossalato di calcio, che è uno dei loro componenti.

Cavolo - Il cavolo è una verdura crucifera nota per le sue proprietà. Contiene antiossidanti, come polifenoli, composti solforici e vitamina C, che neutralizzano i radicali liberi dannosi prodotti dai processi metabolici.

Barbabietole - Uno dei modi in cui le barbabietole aiutano i reni è aumentando l'acidità dell'urina, per evitare che le tossine si accumulino e formino calcoli. Inoltre, le barbabietole sono anche ricche di antiossidanti, ottimi per la salute dei reni.

Bacche scure - I flavonoidi sono un tipo di antiossidante presente in mirtilli, more, uva e ciliegie. Agiscono come antiossidanti e migliorano il flusso sanguigno, in modo che i reni ottengano l'ossigeno e i nutrienti di cui hanno bisogno per funzionare correttamente. Inoltre, i flavonoidi aiutano a disintossicare il sangue e i tessuti.

Tisana – Vi consigliamo di bere un infuso a base di prezzemolo,radice di tarassaco o radice di sedano.

Limone - Come le barbabietole, i limoni aumentano l'acidità per prevenire la formazione di calcoli renali.

Succhi di verdura e di frutta – Gli estratti migliorano la funzionalità renale. Ottimi ingredienti per gli estratti sono: bacche, mele, ananas, spinaci, cavoli, cetrioli, sedano, zucchine e carote.

Lo sapevi che anche far l'amore aiuta i nostri reni, prevenendo i calcoli?