La jurubeba potrebbe riportare alla tranquillità il tuo intestino

Questa pianta brasiliana è un potente agente antidiarroico

WhatsApp Share

I ricercatori della Federal Rural University of Pernambuco e Federal University of Pernambuco hanno scoperto che, oltre alla vitamina D, anche la jurubeba (Solanum paniculatum) è un ottimo rimedio per la diarrea.

”Jurubeba” significa letteralmente “pianta dalle spine appiattite”. Questa varietà, che fa parte della famiglia delle Solanacee , è stata a lungo utilizzata come rimedio tradizionale per anemia, disturbi del fegato, postumi da sbornia e problemi digestivi. Inoltre, alcuni studi hanno dimostrato che la jurubeba può essere usata nel trattamento della tubercolosi, della malaria, dell'ipertensione, delle malattie infiammatorie e della febbre.

E’ un ottimo rimedio naturale grazie ai composti presenti nella pianta, tra cui steroidi, terpeni, alcaloidi e saponine.
In questo studio, pubblicato su The Brazilian Journal of Pharmacognosy, i ricercatori hanno determinato l'attività antidiarroica degli estratti della pianta, sui ratti albini maschi.

Per determinare il potenziale antidiarroico della jurubeba, hanno esplorato tre situazioni. Nella prima, la diarrea veniva indotta dall’olio di ricino e si misurava il peso delle feci prodotte. Nella seconda, gli scienziati misuravano la motilità gastrointestinale utilizzando il carbone e misurando il suo spostamento nell’intestino. Nella terza, usavano un modello per l'enteropooling indotto dall'olio di ricino, in grado di mostrare quanto liquido si accumulava nell'intestino.

I risultati hanno dimostrato che la jurubeba riduceva significativamente il peso delle feci, rallentando il movimento attraverso l'intestino e prevenendo l'accumulo di liquido intestinale.
Inoltre, i ricercatori hanno riconosciuto nel composto antinfiammatorio chiamato acido clorogenico il più importante principio antidiarroico.