La lotta al disordine potrebbe renderti produttivo

Il disordine è uno dei principali nemici della concentrazione

WhatsApp Share

Secondo un articolo pubblicato recentemente su Be Brain Fit, diminuire la quantità di confusione riduce i livelli di stress.

I beni materiali, soprattutto oggi, rappresentano speranze e sogni. Infatti, il gesto di buttare via potrebbe farci sentire colpevoli o, in ogni caso, a disagio. Molte persone, poi, hanno il timore di pentirsi e questo le porta inevitabilmente all'accumulo.

Una persona su tre teme a tal punto la confusione della propria casa da rifiutarsi di trascorrere del tempo all'interno.

Uno studio dell'Università della California a Los Angeles (UCLA) ha dimostrato che il disordine fisico può interrompere la concentrazione e offuscare il giudizio. Non solo. Colpisce l'umore e l'autostima di una persona.

In particolare, è stressante per le donne. I loro livelli di cortisolo, nell'esperimento, aumentavano bruscamente ogni volta che dovevano parlare del disordine delle proprie abitazioni. Più oggetti si trovavano nelle loro case, maggiore era la quantità di stress che vivevano.

Dai dati emersi, si tratta probabilmente di un sovraccarico di informazioni. Sapere quante cose si dovrebbero fare per mettere in ordine, stanca il cervello. Il cervello umano preferisce naturalmente l'organizzazione al disordine e quando il cervello si sente rilassato, si concentra meglio.

Le persone che vogliono liberarsi della confusione hanno due modi per farlo. Possono iniziare con una sola area alla volta, partendo dal punto più problematico, o affrontare in un solo colpo tutta la faccenda.

Ecco qualche utile suggerimento:

Per prima cosa, prepara scatole e sacchetti.

Lavora per massimo un'ora alla volta, poi goditi una piccola pausa.

Conserva gli oggetti che usi sempre e quelli che ti danno gioia. Tutto il resto può essere regalato o venduto.

Gli oggetti inutili non vanno messi nella spazzatura, ma riciclati il più possibile.

Se hai qualche dubbio, butta.

Infine, invece di preoccuparti di quante cose perderai, rifletti su quanto sei fortunato ad avere tanti oggetti da regalare. Ne gioverà l'umore e perfino la linea.