Fine del roaming in Europa: telefoneremo all'estero senza sovrapprezzi

Presto saremo liberi di usare il telefono in tutti i paesi dell'Unione europea senza costi aggiuntivi

WhatsApp Share

Il parlamento europeo ha dato il via libera alla fine dei costi aggiuntivi per chiamate, sms e traffico dati all'estero dal 2017.

Le tariffe attuali vedono un rincaro fino a 6 cent per gli sms, 19 per le chiamate e 20 per i dati. Dal 30 aprile 2016 chi viaggia all'interno dell'unione pagherà al massimo un 'balzello' (cioè una tariffa aggiuntiva) di 2 cent per gli sms e di 5 per chiamate e dati. A partire dal 15 giugno del 2017 diremo definitivamente addio al roaming. 

'E' stata ascoltata la voce degli europei', ha detto il vicepresidente della Commissione Ue Andrus Ansip, mentre la relatrice dell'Europarlamento, Pilar Del Castillo, ha ricordato che l'abolizione delle maggiorazioni per il roaming è stata a lungo attesa da tutti.

Il leader dei liberaldemocratici, Guy Verhofstadt, esulta: 'Lo abbiamo promesso, abbiamo lottato e ora abbiamo i risultati'.

L'Unione europea è riuscita ad abbattere il costo di chiamate, sms e dati all'estero del 90% in otto anni.