Il noni protegge l'intestino

Il noni fermentato previene le malattie infiammatorie del colon

I ricercatori hanno scoperto che il noni (Morinda citrifolia L.) può essere usato per proteggere il colon dalle malattie infiammatorie. Lo studio, pubblicato sul Journal of Medicinal Food, ha esaminato gli effetti degli estratti di questo frutto fermentato sulla microflora del colon e sull'infiammazione delle cellule epiteliali del colon.

Le malattie infiammatorie intestinali dipendono dallo stato di salute della microflora. Un disturbo particolarmente invalidante, vista l'influenza sulla nostra mente dell'intestino

Il noni è famoso, nel campo della ricerca, per le sue bioattività, ma l'effetto sull'intestino non era ancora stato studiato.

I ricercatori della Chung Shan Medical University di Taichung, Taiwan, hanno usato gli estratti di etanolo e acetato di etile di questo frutto fermentato per verificare la sua attività. In particolare, hanno testato le attività antinfiammatorie su cellule Caco-2.

I risultati hanno mostrato che l'estratto favoriva la crescita delle specie Lactobacillus e Bifidobacterium.L'estratto di acetato di etile ha ridotto le specie intracellulari di ossigeno reattivo e ha inibito significativamente la cicloossigenasi-2 (COX-2), l'interleuchina-8 (IL-8) e la produzione di prostaglandina E2 e la chemiotassi dei neutrofili.

Questi effetti antinfiammatori del frutto erano principalmente dovuti alla quercetina e suggeriscono che il frutto di noni fermentato è davvero in grado di promuovere crescite probiotiche e ridurre l'ossidazione intracellulare e l'infiammazione nelle cellule Caco-2.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER