Pepite di pollo del fast food: i bimbi le amano ma teniamoli alla larga

Molti bimbi ne vanno pazzi, ma facciamo attenzione, di pollo non ne contengono molto

Abbiamo sempre sconsigliato la dieta del fast food in quanto ricca di zuccheri e grassi cattivi. Ora soffermiamoci su uno dei piatti da fast food preferiti dai più piccoli: le pepite di pollo, piccole, dorate e spesso condite da salse.

Come ben sappiamo non sono di sola carne di pollo, ma sono un macinato di scarti e se leggessimo gli ingredienti sicuramente ci passerebbe la voglia di metterle in tavola.

La ricetta può variare da fast food a fast food, ma dobbiamo inserirle al pari di kebab e wurstel tra le carni super lavorate. Infatti la carne di muscolo spesso non raggiunge la metà del contenuto della pepita di pollo del fast food; significa che mangiamo grassi, cartilagini e pezzi di ossa, sena contare tutti gli additivi aggiunti a base di sale, zuccheri, conservanti e grassi.

Se proprio non possiamo farne a meno cuciniamole a casa con vero pollo, magari biologico.

Ricordiamoci che il junk food per certi versi è simile a una droga

 

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER