Abbasso le emissioni!

Trenta delle più grandi città al mondo hanno raggiunto i loro traguardi sulla riduzione delle emissioni di carbonio

La comunità internazionale sta cercando da tempo di impegnarsi per alleviare l'aumento delle temperature in tutto il mondo e le relative catastrofi climatiche che questo induce. In parte ci sta riuscendo. Infatti, secondo un recente rapporto, 30 delle più grandi città del mondo – tutte aderenti al C40 Cities Climate Leadership Group – hanno raggiunto i loro traguardi circa le emissioni di gas serra.

Nell'ambito della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC) dell'accordo di Parigi, emanata per la prima volta nel 2016, i paesi di tutto il mondo – e le loro rispettive città, alcune delle quali membri del C40 – hanno concordato di ridurre il riscaldamento globale, mantenendo la temperatura collettiva in tutto il pianeta non superiore agli 1,5°C. Per garantire ciò, i paesi che hanno firmato l'accordo di Parigi hanno fissato obiettivi per ridurre drasticamente le loro emissioni di gas serra.

Già prima dell'accordo di Parigi, però, alcuni paesi hanno iniziato a muoversi in maniera green e a raggiungere risultati, che poi sono aumentati man mano da quando, nel 2005, l'organizzazione multinazionale conosciuta come C40 è stata fondata. Il gruppo ha iniziato con 18 grandi città e da allora è cresciuto in maniera molto significativa, fino ad arrivare a rilevare, oggi, che 30 delle città più grandi e influenti del mondo hanno raggiunto i rispettivi obiettivi, riguardo le emissioni di gas serra. Le 30 città includono: Atene, Austin, Barcellona, Berlino, Boston, Chicago, Copenaghen, Heidelberg, Lisbona, Londra, Los Angeles, Madrid, Melbourne, Milano, Montreal, New Orleans, New York City, Oslo, Parigi, Filadelfia, Portland, Roma, San Francisco, Stoccolma, Sydney, Toronto, Vancouver, Venezia, Varsavia e Washington DC.

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER