Una famiglia su tre non ha internet. Calabria e Sicilia le regioni meno connesse

L'italia è sempre più connessa, ma rimane sotto alla media europea

Una famiglia italiana su tre non ha accesso a internet da casa. È quanto emerge dal rapporto Cittadini, imprese e Ict anno 2016 diffuso dall’Istat. Rispetto allo scorso anno, la quota di famiglie che accedono al web da casa è aumentata dal 66,2% al 69,2%.

Le regioni che vedono il minor tasso di diffusione della banda sono Calabria e Sicilia.

In generale, il nostro paese è in fondo alla classifica europea per quanto riguarda la diffusione della banda larga. Siamo al diciannovesimo posto, data la percentuale nazionale del 77%. La media europea è 83%.

Quasi la metà degli italiani si connettono ogni giorno alla rete: la percentuale è del 44,6%, cresciuta rispetto al dato precedente del 40,3%.

A usare il web sono soprattutto i giovani: nella fascia 15-24 anni sono il 91%; ma i più vecchi stanno recuperando: nella fascia 60-64 anni i connessi sono ormai il 52%.

Le differenze di genere rimangono tra gli adulti, ma sono praticamente azzerate tra i giovanissimi (11-17 anni).

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER