Ashwagandha contro lo stress

Scopriamo i benefici per la salute di questo popolare antico adattogeno

L'ashwagandha è un adattogeno, appartiene, cioè, ad una classe di erbe medicinali prescritte per alleviare lo stress e la fatica, e mantenere stabile l'umore. Chiamato anche 'ginseng indiano', ha recentemente guadagnato un'enorme popolarità come integratore per la salute in caso di stress cronico.

Gli adattogeni ripristinano e promuovono l'equilibrio. Questi rimedi erboristici non specifici rispondono alle esigenze del corpo. Se il soggetto si sente nervoso, gli adattogeni eserciteranno un effetto calmante e forniranno ulteriore energia o rilassamento.

Ashwagandha, maca, rhodiola e altri adattogeni attualmente godono di attenzione a causa del carico di stress che le persone si trovano ad affrontare. Di fronte a una minaccia, il sistema surrenale rilascia gli ormoni dello stress, come adrenalina e cortisolo. Se i livelli di adrenalina e cortisolo rimangono elevati per periodi prolungati, possono causare problemi di salute come affaticamento surrenalico e malattie croniche.

Mentre tutti gli adattogeni possono gestire i livelli ormonali, l'ashwagandha è particolarmente efficace perché può aiutare il sistema surrenalico a regolare la reazione del corpo allo stress, disciplinando i livelli di cortisolo.

L'ashwagandha aiuta anche il nostro sistema immunitario a tornare in equilibrio dopo una malattia o dopo grossi traumi: l'attività antiossidante non si limita a stimolare il sistema immunitario, ma aumenta proprio l'attività immunitaria.

Infine, questa preziosa erba può essere utile pure per chi fa sport:il ginseng indiano può aiutare ad aumentare la capacità di adattamento del corpo all'allenamento dei muscoli, come affrontato in questo articolo di Ecoseven.

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER