Un condizionatore nel taschino

La Sony inventa un condizionatore d'aria che si mette nel taschino di una maglietta

Le temperature aumentano a ritmo allarmante e ogni estate ci sembra la più sfiancante che abbiamo mai vissuto: sudiamo e soffriamo, pensando a quanto sia sempre più difficile far fronte al caldo, evitando di scioglierci in una pozza di sudore tutte le volte che ci muoviamo di casa.

Ora, però, il colosso della tecnologia Sony, ha trovato una soluzione piccola e incredibile per far in modo che possiamo portarci sempre dietro un fresco futuristico: un minuscolo condizionatore d'aria personale che si inserisce in una tasca della camicia.

Lo ha chiamato Reon Pocket, ed è un dispositivo che funziona grazie all'effetto Peltier. Può essere indossato dietro il collo, in una tasca appositamente creata in una maglietta che è venduta insieme al dispositivo (ad ogni acquisto ne vengono date due in dotazione, di diverse taglie, per venire incontro alle caratteristiche dell'acquirente). Una volta che il piccolo condizionatore viene posizionato, la persona potrà controllarlo utilizzando un'app per smartphone. Secondo Sony, Reon Pocket può ridurre la temperatura della superficie corporea di una persona di 13°C o, all'opposto, alzarlo di 8°C se si desidera utilizzare il dispositivo nei mesi invernali per stare al caldo.

L'azienda sta attualmente prendendo ordini per il suo condizionatore d'aria indossabile sulla sua piattaforma di crowdfunding First Flight e Reon Pocket è acquistabile con due diversi costi: 105 e 160 euro circa.

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER