Ecoinvenzioni, Solarball, la palla che purifica l'acqua

Questa palla è in grado di produrre fino a 3 litri di acqua potabile al giorno, sufficienti per soddisfare il fabbisogno di un uomo. Guarda il video nel quale l'inventore di questa sfera spiega come avviene la pulizia dell'acqua. Solarball ha anche un design interessante

Solarball, nominata tra le finaliste del Australian Design Awards 2011, quest’anno è stata esposta anche al Salone Internazionale del Mobile svoltosi ad Aprile a Milano.
Questa palla è in grado di produrre fino a 3 litri di acqua potabile al giorno, sufficiente per soddisfare il fabbisogno di una persona. Molto utile per i paesi dove l’acqua potabile è un sogno e per gli escursionisti più estremi. Di certo non risolve i problemi del mondo ma è un ottimo inizio.
 
 
Come funziona?
 
L’inventore, Jonathan Liow, spiega che: “Le unità sferiche assorbono la luce solare e provocano l’evaporazione dell’acqua sporca contenuta all’interno. Con l’evaporazione i contaminanti vengono separati dall’acqua, generando condensa potabile. La condensazione è raccolta e conservata, pronta da bere”.
 
Natale Accetta
 

 

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER