Sneakers sostenibili

«Native shoes» lancia una linea di scarpe estive completamente biodegradabili

Le scarpe di Native Shoes, azienda canadese fondata nel 2009, fanno presto a mostrarsi in tutta la loro bellezza sostenibile: 100% biodegradabili, base vegetale, completamente prive di prodotti di origine animale e poi eleganti, perfette da indossare per tutta l'estate.

Si tratta di sneakers in cui trionfano i materiali vegetali: l'intersuola è composta al 90% di sughero e il 10% di supporto in sisal (fibra estratta dalle foglie dell'agave sisalana). Il materiale della suola è lactae hevea (latte puro di hevea) naturale, prodotto attraverso un processo a 50 fasi che richiede fino a due settimane per essere completato. Inoltre, il sottopiede è in lino biologico con fibra vegetale di kenaf originario dell'Africa e mais.

Le «plant shoes», così si chiamano, eliminano anche le colle tossiche che tengono insieme la maggior parte delle scarpe, sostituendole con filo di iuta imbevuto nell'olio d'oliva e una colla naturale a base di lattice. Per la tomaia principale, il materiale è formato da gusci di ananas riciclati, mescolati insieme a eucalipto e fibre di cotone organico – anche i lacci sono al 100% di cotone organico.

Insomma, un prodotto incredibile, vegetale e biodegradabile, che non ha niente a che fare con le componenti che di solito vanno a costituire le scarpe che indossiamo (prodotti a base di petrolio, plastica, pelle e altri tessuti carichi di sostanze chimiche); un prodotto che, alla fine della sua vita, mostra di essere un modello completamente sostenibile non solo per la produzione e l'uso, ma anche per lo smaltimento delle calzature, visto che, ora e in futuro, la scarpa vegetale può essere commercialmente compostata alla fine del suo ciclo di vita.
Le sneakers, rigorosamente, unisex si possono ordinare direttamente sul sito e vengono spedite anche in Italia.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER