Cibi sconosciuti dagli effetti speciali

Dalla natura “nuovi” importanti alimenti antiossidanti

Utilizziamo tutti i giorni superfood come aglio, zenzero e curcuma, ma esistono altri alimenti, con potenti proprietà curative, tutt'altro che popolari. Un articolo pubblicato recentemente sulla rivista Waking Times ne ha messo in luce alcuni.

I funghi medicinali migliorano la vitalità e riportano il corpo a un sano equilibrio. In particolare, l'estratto del fungo Chaga (Inonotus obliguus) è un'importante fonte di antiossidanti. Sopprime la crescita delle cellule tumorali e le uccide. Protegge anche il DNA delle cellule e rinforza il sistema immunitario. I russi lo utilizzano come erba medicinale, spesso integrato con estratti di betulla, pianta sulla quale cresce.

Conosciamo tutti le mandorle e le albicocche ma pochi di noi conoscono l'efficacia che hanno se vengono assunte insieme, come suggerisce la medicina tradizionale cinese. Antitumorali, spesso sono associate alla longevità e aiutano a purificare l'intestino.

La medicina tradizionale cinese, inoltre, sottolinea che mandorle e albicocche agiscono meglio se passano attraverso il tratto gastrointestinale e lì vengono digerite. Vanno, quindi, evitati gli estratti.

Il fieno greco è un'erba dai semi piccoli e il sapore amaro. I semi tostati vengono consumati da persone che hanno problemi digestivi. Sono anche indicati per le madri che allattano.

Sono pieni, infatti, di fitoestrogeni e aumentano l'efficienza delle ghiandole sudoripare (Le ghiandole mammarie, infatti, sono una forma altamente evoluta di ghiandole sudoripare.), aumentando di conseguenza la produzione di latte.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER