La vita dopo il cancro al seno

Ecco una guida naturale per chi ha dovuto affrontare questo tipo di tumore

I medici hanno individuato una serie di buone pratiche per rimanere in salute, dopo aver affrontato il difficile percorso che accompagna la diagnosi di cancro al seno. I passi da fare sono gli stessi che dovrebbero essere intrapresi per prevenire il cancro, e ruotano attorno all’alimentazione, alle abitudini e all’esercizio fisico.

L'American Institute for Cancer Research consiglia di adottare le seguenti misure, sia che si voglia far prevenzione che si voglia prevenire una recidiva:
- fare almeno 30 minuti di esercizio fisico al giorno
- evitare le bevande zuccherate
- seguire una dieta con una grossa presenza di vegetali, che si concentri su verdure, frutta e cereali integrali
- preferire alimenti freschi e biologici, per ridurre al minimo l’esposizione a pesticidi
- evitare le carni lavorate e ridurre la carne rossa
- ridurre l’assunzione di alcol, preferendo il vino rosso
- ridurre l’assunzione di sale e di cibi trattati con sodio
- non fumare o smettere
- effettuare dei controlli regolari dal medico
- evitare l’esposizione eccessiva al sole (rimanendo consapevoli che la giusta quantità è vitale per far prevenzione, dal momento che permette l’accumulo di vitamina D)
- dormire a sufficienza
- evitare l’uso di farmaci quando non è necessario

Inoltre, ricercatori della Johns Hopkins consigliano a chi ha avuto un cancro di prendersi cura di se stessi emotivamente. Questo potrebbe includere un percorso di terapia, utile a mettere a fuoco tutte le opportunità che la “vita dopo il tumore” può dare e non perdersi nella paura. Il corpo premia molto questo tipo di sforzi.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER