La Apple è ufficialmente rinnovabile al 100%

L'azienda statunitense leader nella tecnologia informatica è alimentata a livello globale solo da energia pulita

Il recente annuncio della Apple è davvero incredibile: il totale delle sue strutture globali – uffici, data center e negozi al dettaglio – sono alimentati al 100% da fonti rinnovabili, secondo quanto dichiarato dall'azienda. Senza contare che anche altri 9 dei loro partner si sono impegnati a fornire interamente energia pulita alla loro produzione riguardante la Apple, portando il conteggio dei fornitori impegnati a tal fine a 23.

Questo non vuol dire che tutta l'energia consumata proviene da impianti eolici, solari o di altro tipo, vuol dire che la Apple acquista abbastanza energia pulita per compensare il suo totale consumo di energia - comprando i Renewable Energy Certificate (REC), per esempio.
La Apple, comunque, ha dichiarato di collaborare con i suoi partner per la realizzazione di progetti di energia rinnovabile e di avere 25 progetti operativi in tutto il mondo con 626 MW in termini di capacità di generazione. Inoltre, una volta che gli altri 15 progetti che sono in lavorazione saranno ultimati, la Apple potrà vantare 1,4 GW di produzione di energia rinnovabile in 11 paesi.

L'Apple Park, il quartier generale della compagnia di Cupertino, in California, è la più grande struttura del Nord America ad aver ricevuto la certificazione LEED Platinum: è alimentata al 100% da energia pulita – e cede alla rete pubblica quando produce troppo.

Come ha sottolineato il CEO di Apple, Tim Cook, e come hanno sempre dichiarato, il loro intento è quello di lasciare il mondo meglio di come l'hanno trovato. Un modo di pensare che dovrebbe essere non solo quello delle grandi aziende ma anche delle singole persone.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER