Vapore acqueo sulla luna di Giove

Condividi questo articolo:

Gli scienziati confermano di aver trovato vapore acqueo sopra la superficie di Europa, candidato alla vita extraterrestre

Un team guidato da ricercatori del Goddard Space Flight Center della NASA a Greenbelt, nel Maryland, ha confermato la scoperta di tracce di vapore acqueo sopra la superficie ghiacciata di Europa, la luna di Giove.

Una notizia davvero incredibile se si pensa che questa piccola roccia spaziale è uno degli obiettivi di massima priorità nella ricerca della NASA per la vita extraterrestre perché gli scienziati hanno sempre pensato che potesse possedere tutti gli ingredienti necessari per la vita – l’acqua liquida è ovviamente uno di questi.

Secondo un articolo pubblicato sulla rivista Nature Astronomy, il team della NASA ha scoperto che Europa rilasciava abbastanza vapore acqueo da riempire una piscina olimpionica in pochi minuti – che può sembrare molto, ma che è stato appena sufficiente per essere rilevato dalla Terra (infatti, delle 17 osservazioni del Keck Observatory, che utilizza uno spettrografo per rilevare le composizioni chimiche delle atmosfere di altri pianeti scansionando la luce infrarossa che rilasciano o assorbono, gli scienziati hanno individuato il vapore acqueo solo in una).

Avere questa informazione aiuta gli scienziati a comprendere meglio il funzionamento interno della luna e a sostenere le loro idee riguardo alla presenza di un oceano di acqua liquida, forse due volte più grande di quello terrestre, sotto il guscio di spesso ghiaccio che contorna questa luna.

«Elementi chimici essenziali (carbonio, idrogeno, ossigeno, azoto, fosforo e zolfo) e fonti di energia, due dei tre requisiti per la vita, si trovano in tutto il sistema solare. Ma il terzo – l’acqua liquida – è in qualche modo difficile da trovare oltre la Terra», ha detto Lucas Paganini, uno scienziato planetario della NASA che ha guidato le indagini sulla rilevazione dell’acqua. «Anche se gli scienziati non hanno ancora rilevato direttamente l’acqua liquida, abbiamo trovato la cosa migliore che le si avvicina: l’acqua sotto forma di vapore».

Ora una missione è pronta per partire per dare un’occhiata molto più da vicino alla superficie della luna ghiacciata, entro il 2023. Non ci resta che aspettare.

VIDEO 

 

Questo articolo è stato letto 5 volte.

acqua, europa, Giove, luna di giove, Nasa, vapore, vapore acqueo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net