La casa sostenibile e’ di terra cruda e lana

Terra cruda, lana, paglia di grano e riso e altre eccedenze offerte dalla natura: sono questi gli ingredienti base della casa sostenibile ed efficiente del futuro

La casa del futuro sarà realizzata con terra cruda e lana di pecora, per regalare estati fresche e inverni caldi a chi la abita. Sono infatti, terra cruda, lana, paglia di grano e riso e altre eccedenze offerte dalla natura gli ingredienti base di ‘La casa verde Co2.0’, sostenibile ed energeticamente efficiente, targata Editerra edilana & Polo produttivo per la Bioedilizia. La casa, che rappresenta una vera rivoluzione tecnologica dell'abitare sostenibile, è tutta made in Sardegna, la regione europea con il più alto patrimonio abitativo in terra cruda. 

La casa verde Co2.0, sostenibile ed efficiente, sfrutta l’innovazione green della neonata fibra di terra cruda, che permette di realizzare abitazioni autosufficienti e indipendenti dal punto di vista energetico, ma anche nuovi design di interni e imballaggi. La casa sostenibile e il mattone di terra cruda ha le sue radici nel mattone tradizionale di ladiri, ma è superiore a quest’ultimo per efficienza energetica, inerzia termica e rendimento termico.

La casa sostenibile realizzata con il mattone in fibra di terra cruda e lana è stata giudicata il miglior prodotto-progetto di impresa italiana: a questa è andato il premio assegnato dalla Presidenza della Repubblica per il Sustainability International Forum 2012, consegnato a Roma nel corso della Conferenza internazionale sullo sviluppo sostenibile. La ricerca sulla terra cruda è stata guidata dal giovane ingegnere ambientale Giampietro Tronci, del polo ricercatori Barega, e concretizzata dalla realtà produttiva della bioedilizia, TerraMamma.

(gc) 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER