Forni a vapore, per risparmiare energia e rimanere in forma

Il forno a vapore esalta il sapore degli alimenti e cucina leggero e nutriente, permettendoci anche di risparmiare energia

 

Anche la cucina al forno può essere più leggera e attenta alle calorie, grazie al forno a vapore. La cucina a vapore, da sempre preferita da chi ama il mangiar sano e il benessere fisico, si integra con uno degli elettrodomestici più utilizzati di sempre. Tutte le più note marche di elettrodomestici propongono vari modelli di forni a vapore, con cottura a iniezione o ventilata, esclusiva o combinata alla cottura tradizionale. 

Un forno a vapore esalta il sapore degli alimenti e cucina leggero e nutriente, permettendo di cuocere senza i condimenti, che spesso coprono il gusto del cibo, e mantenendo integre gran parte delle vitamine e minerali che negli altri tipi di cottura vengono invece sacrificati. Il vapore, che cucina i nostri cibi ad un temperatura non superiore ai 100 gradi, rende più digeribili anche gli alimenti che generalmente risultano pesanti.  E non solo. Il forno a vapore, oltre ad aiutarci a raggiungere la forma, ci aiuterà ad avere anche un notevole risparmio energetico e nei tempi di cottura, quindi anche un risparmio economico. In generale questo apparecchio consuma meno di un forno elettrico e, considerando, che si possono cucinare insieme più pietanza, dal momento che i sapori e gli odori non si mischiano, è possibile arrivare a risparmiare anche il 30% di energia.  

 

Quali sono i cibi più indicati per la cottura a vapore? Il pesce, le verdure e tutti quei piatti che è bene restino umidi anche una volta pronti per essere mangiati.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER