ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
'Artigiano in Fiera', Intiglietta: "Finalmente ripartiti in Figital"-Myanmar, Aung San Suu Kyi condannata a 4 anni di carcere-Turismo, Schiavon (Federalberghi Veneto): "Forti danni da caro energia, trovare subito soluzione"-Turismo, Schiavon (Federalberghi Veneto): "Forti danni da caro energia, trovare subito soluzione"-**Calcio: Serie A, Juventus-Genoa 2-0**-Calcio: una magia di Cuadrado e Dybala stendono il Genoa, la Juve risale al 5° posto-Calcio: una magia di Cuadrado e Dybala stendono il Genoa, la Juve risale al 5° posto (2)-Calcio: Ibrahimovic, 'voglio rimanere tutta la vita al Milan e vincere un altro scudetto'-Razzismo: Ibrahimovic, fare cose utili per combatterlo, non serve inginocchiarsi'-Sci: CdM, cancellata la seconda discesa di Beaver Creek per il forte vento-Calcio: Serie A, Juventus-Genoa 1-0 dopo primo tempo-F1: Verstappen, 'successe tante cose con cui non sono d'accordo'-F1: Hamilton, 'io sono stato pulito, vittoria dedicata ai ragazzi del team'-F1: Gp Arabia Saudita, Hamilton vince ruota a ruota con Verstappen, titolo si decide ad Abu Dhabi-Calcio: Sampdoria, D'Aversa verso l'esonero, già contattato Stankovic-F1: Gp Arabia Saudita, Hamilton vince e aggancia Verstappen in vetta al mondiale-Calcio: Sampdoria ko 3-1 e la Lazio torna alla vittoria, doppietta per Immobile-F1: Gp Arabia Saudita, Hamilton tampona Verstappen, contatto sotto investigazione-Turismo: Schiavon (Federalberghi Veneto), 'forti danni da caro energia, trovare subito soluzione'-F1: Gp Arabia Saudita, Verstappen al comando davanti a Hamilton a metà gara

Il fotovoltaico del futuro sara’ flessibile ed ultrasottile, grazie alle nanotecnologie

Condividi questo articolo:

In futuro, le celle fotovoltaiche potrebbero essere talmente piccole da permettere qualsiasi tipo di applicazione. Una ricerca dell’Universita’ del Texas studia la possibilita’ di utilizzare le nanotecnologie nel fotovoltaico

In futuro le nanotecnologie potrebbero essere applicate al fotovoltaico per realizzare apparecchi elettronici ad energia solare di qualsiasi dimensione.  Alcuni ricercatori dell’Università del Texas a Dallas, stanno infatti studiando la possibilità di utilizzare le nanotecnologie per realizzare delle nuove celle fotovoltaiche ultrasottili, flessibili e ad alta efficienza. Il dottor Anton Malko, responsabile del progetto, ha infatti sostenuto che, “l’obiettivo di questa ricerca è quello di ridurre considerevolmente lo spessore delle tradizionali celle fotovoltaiche in commercio, diminuendo lo strato del silicio da 100 micrometri ad 1 micrometro” (1 micrometro corrisponde ad 1 millesimo di millimetro).

 

In che modo le nanotecnologie potrebbero essere applicate al fotovoltaico? Grazie ad un particolare metodo che i ricercatori utilizzano per osservare quei meccanismi che, nelle tradizionali celle fotovoltaiche, convertono la luce in energia. Durante il processo di ‘conversione’ infatti, sono state analizzate delle particelle cristalline nanometriche chiamate ‘punti quantici’ che, all’interno del silicio, ricoprono il ruolo di  semiconduttore ad alta efficienza per l’assorbimento dell’energia solare. Il punto chiave di questa ricerca è stato quindi quello di individuare il modo in cui viene trasferita l’energia solare assorbita dai punti quantici attraverso i vari strati di silicio, per determinare in che modo sia possibile sfruttare tali proprietà per ‘ottimizzare’ la disposizione dei punti quantici nel silicio e ridurre al massimo lo spessore di questo materiale.

Nel prossimo futuro, le celle fotovoltaiche nanotecnologiche, potrebbero rivoluzionare il mondo dispositivi elettronici, con la realizzazione, ad esempio, di moderni cellulari alimentati grazie al fotovoltaico o la creazione di innovativi vestiti e zaini termici per gli escursionisti.

 (ml)

Questo articolo è stato letto 8 volte.

applicazione pannelli solari, applicazione solare, fotovoltaico, nanotecnologie, pannelli fotovoltaici, solare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net